Mérida tardoantica: l'apoteosi di una città cristiana

Díaz, Pablo C. (2010) Mérida tardoantica: l'apoteosi di una città cristiana. Reti Medievali Rivista, 11 (2). pp. 1-13. ISSN 1593-2214

[img]
Preview
Text
48-1068-1-PB.pdf - Published Version

Download (223kB) | Preview
Official URL: http://www.rmojs.unina.it/index.php/rm/article/vie...

Abstract

Mérida, sede del vicario dell'Ispania in età tardo imperiale, costituisce il caso più noto nella penisola iberica della trasformazione di una città pagana in città cristiana. Nonostante la mancanza di poteri centrali di riferimento durante il V e gran parte del VI secolo, Merida riuscì a preservare la sua preminenza nell'ambito della provincia lusitana, mentre il suo vescovo agiva quale metropolita con un ascendente che si estendeva anche oltre i confini della provincia. Un testo agiografico, le Vitae Sanctorum Patrum emeretensium, ci mostra la vitalità politica, sociale ed economica della città alla fine del VI secolo, e anche la preponderanza delle istanze religiose sulla vita pubblica, in cui la basilica di Santa Eulalia, patrona della città, diventa il centro attorno al quale ruota la socialità quotidiana.

Item Type: Article
Additional Information: Nella sezione monografica: "Le trasformazioni dello spazio urbano nell'alto medioevo (secoli V-VIII). Città mediterranee a confronto", a cura di Carmen Eguiluz Méndez, Stefano Gasparri.
Uncontrolled Keywords: Tarda Antichità, V-VI Secolo, Mérida, Agiografia, Regno Visigotico
Subjects: D History General and Old World > D History (General) > D111 Medieval History
Depositing User: dr Vincenzo De Luise
Date Deposited: 27 Mar 2015 19:40
Last Modified: 27 Mar 2015 19:40
URI: http://www.rmoa.unina.it/id/eprint/2057

Downloads

Downloads per month over past year

Actions (login required)

View Item View Item